Come liberare il potenziale del vostro bambino

Come promesso oggi vi parlo del libro che ha occupato la mia lettura durante le vacanze estive “Come liberare il potenziale del vostro bambino” Manuale pratico di attività ispirate al metodo Montessori, da 3 a 6 anni, di Daniela Valente, Montessori 4You edizioni www.montessori4you.it

Per chi fosse interessato c’è anche il libro precedente per quanto riguarda la fascia 0-2,6 anni.

La frase che trovate all’inizio del libro e che vi accompagnerà per tutta la lettura è la seguente:

“I periodi sensitivi sono il faro che illumina l’anima”

Maria Montessori, infatti, descrive questi periodi come un richiamo naturale, istintivo e irresistibile, che il bambino attraversa durante la crescita e grazie alla sua mente assorbente assimila ed apprende quanto gli viene proposto in modo del tutto spontaneo. Si tratta di fasi transitorie, in cui una spiccata sensibilità aiuta il cervello a crescere acquisendo precise abilità.

Ma il libro parla molto di più di questo. Trovate all’inizio molte recensioni di genitori che hanno letto il primo libro e parlano delle loro esperienze personali dirette, poi la prefazione, l’introduzione e le istruzioni per usare il manuale al meglio.

Entrando nel merito, ecco che cosa trovate come argomenti:

  • i principi del metodo Montessori
  • il decalogo della scrittrice del genitore montessoriano
  • le attività montessoriane
  • il materiale
  • leizone in tre tempi
  • il bambino scopre sé stesso – a partire dai 2 anni e mezzo
  • il bambino scopre il mondo – a partire dai 3 anni
  • il bambino si prepara alla lettura e alla scrittura – a partire dai 30 mesi
  • il bambino sviluppa il pensiero matematico – a partire dai 3 anni
  • il bambino e il mondo naturale – a partire dai 4 anni
  • un pensiero sul mondo digitale
  • link utili
  • i gruppi montessoriani
  • bibliografia

Inoltre, potete richiedere e ricevere gratuitamente in abbinamento al libro il KIT DELLE ATTIVITA’

Basta complere il form sul sito:

www.montessori4you.it/kit-attivita

Contiene il necessario per le attività:

  • carte per ritaglio
  • esercizi di prescrittura
  • schede per creare con il Lego
  • carte delle forme geometriche
  • ruota metereologica
  • carte per l’attività aria-terra-acqua
  • carte delle forme geografiche

Quindi un manuale pratico e soprattutto chiaro e ricco di riferimenti teorici e per trovare e/o preparare i materiali necessari.

Sinceramente l’ho trovato davvero bello anche da sfogliare, anche Nicola me lo chiede spesso, ed insieme guardiamo le innumerevoli foto che ci sono delle attività di vita pratica e delle attività sensoriali.

Ci siamo divertiti a trovare le attività che abbiamo già fatto insieme e a decidere quali fare prossimamente. A volte se lo prende da solo e se lo sfoglia. Un pomeriggio di luglio, mentre eravamo in spiaggia, si sono avvicinate due bambine più grandi e si sono messe a sfogliarlo tutti insieme commentando ogni immagine, erano troppo curiosi e teneri da guardare e ascoltare!

Inoltre, per ogni facciata trovate dei promemoria o delle citazioni, all’interno dei riquadri gialli, in tema con quanto trattato, che aiutano a fissare e a memorizzare quanto letto.

Cosa mi è piaciuto di più in assoluto: sicuramente le attività di vita pratica, le attività sensoriali e come favorire lo sviluppo del senso artistico.

Per quanto riguarda le attività di vita pratica trovate:

  • vestirsi da solo
  • i telai delle allacciature
  • cucinare insieme (la nostra attività preferita!) ci son o tantissimi esempi e foto da osservare che cattureranno la vostra curiosità, come ad es. prepararsi la merenda, preparare il tè e il caffè,…
  • piegare i tovaglioli
  • i travasi (con il cucchiaino, con la pipetta, con le pinze,  travasi e classificazione, travasi con l’acqua e più contenitori,…)
  • lucidare
  • infilare
  • serrature e lucchetti
  • viti, bulloni e cacciaviti

Tante idee, vero?

Per quanto riguarda le attività sensoriali:

  • uguale e diverso
  • il primo memory
  • sensory bins
  • le spolette dei colori: sensibilizzare l’occhio ai colori e alle sfumature
  • le tavole rugose
  • la scatola delle stoffe
  • il memory tattile
  • i palloncini sensoriali
  • le bottiglie odorose
  • il senso del gusto
  • accoppiare gli oggetti

Per le attività per favorire lo sviluppo artistico:

  • tagliare con le forbici
  • l’uso della colla
  • imparare a temperare
  • usare timbri e stampini
  • perforare
  • il punteruolo
  • linee, forme e grandezze
  • mescolare i colori
  • dipingere oggetti di tre dimensioni
  • memory dell’arte

In questi ultimi giorni a casa con Nicola, ho cercato di osservarlo e di capire quali siano i suoi interessi principali, scoprendo che: è attirato dagli oggetti piccoli, dagli ingranaggi, da come funzionano le cose, da ciò che offre la natura, dal tagliare con il coltello e con la forbice, dal dipingere oggetti reali, giocare con i colori e comincia  a chiedermi cosa c’è scritto (primo assoluto interesse verso il linguaggio scritto), a contare e a cantare.

Così abbiamo provato alcune attività proposte dal libro:

  • tagliare con le forbici, a tal proposito ho trovato in cartoleria queste forbici con una bella impugnatura e la lama arrotondata che tagliano proprio bene e favoriscono una corretta impugnatura della Pool Over, consigliate dai 3 anni in su.

  • dipingere oggetti di tre dimensioni: abbiamo colorato le uova (grande passione del mio bambino) e le pigne che abbiamo portato a casa dal mare…ci siamo divertiti tanto e Nicola era super impegnato e concentrato, guardate qui il risultato!

Inoltre, dopo aver colorato le uova, le ha sbucciate (attività di vita pratica in cucina) e non contento, ha aperto l’uovo, schiacciato il tuorlo giallo con la mano sporca di tempera blu, scoprendo le sue manine diventare verdi!(attività di mescolare i colori).

Ne è rimasto stupito e affascinato.

Alla fine abbiamo creato una zuppa giallo di uovo, passando così al gioco simbolico di cucinare e far finta di  preparare un pasto per tutti. Da assaggiare assolutamente ovviamente….

Vi consiglio assolutamente questo libro, offre spunti teorici ed educativi per la fascia 3-6 anni, ma soprattutto propone tantissime attività pratiche da poter fare insieme ai vostri bambini, sempre partendo dal suo punto di interesse.

Buona lettura e buona pratica!

Suggerimento da mamma logopedista: ricordate di fotografare questi momenti, potreste creare un album con le vostre attività preferite da sfogliare e raccontare usando il linguaggio per rafforzare il livello lessicale e morfo-sintattico!

Buona lettura e buona pratica…ma soprattutto…buon divertimento!

 

Parole di mamma -Esperienze di una mamma logopedista

“Vivere intensamente, condividere esperienze, crescere con bambini felici e liberi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.